ISC FOLIGNANO MALTIGNANO

Organizzazione

 
Print Friendly, PDF & Email

Offerta formativa di base

30 ore obbligatorie

Italiano, inglese, spagnolo, matematica, scienze, tecnologia, storia, geografia, musica, educazione fisica, arte e immagine, religione cattolica, approfondimento lingua italiana, cittadinanza e costituzione, attività alternativa alla religione cattolica

Educazione linguistica per alunni stranieri

Approfondimento e supporto linguistico

Rinforzo e sostegno

Orientamento per la scelta della scuola secondaria superiore

Consigli di classe

Presidenza:

Dirigente scolastico  o docente coordinatore, membro del consiglio stesso o 1^collaboratore del DS in funzioni vicarie  delegato

Composizione:

Ristretta: docenti della stessa classe secondaria di I^ grado

Allargata: docenti della stessa classe secondaria di I^ grado + rappresentanti dei genitori

Durata:

1 anno

Competenze:

provvede a quanto ad esso attribuito dal D.L. vo  297/94, nello specifico:

  1. definisce la programmazione didattico- educativa del C.C.( coordinamento didattico e rapporti interdisciplinari contenente:
    • analisi delle risorse e dei bisogni degli alunni della classe.
    • definizione degli obiettivi di fine percorso e loro scansione nel lungo, medio, breve periodo.
    • individualizzazione degli interventi didattico – educativi, in relazione agli obiettivi da conseguire
    • piani individualizzati per i portatori di Handicap presenti nella classe
    • PdP per alunni con DSA presenti nella classe
    • piani dedicati per alunni con BES
    • contenuti da utilizzare
    • metodi, mezzi, tempi delle verifiche
  2. verifica e valuta periodicamente e sistematicamente la programmazione didattico- educativa del C.C.  attraverso:
    • verifica e valutazione formativa dei livelli di maturazione e di apprendimento degli alunni
    • verifica e valutazione della validità delle metodologie e degli strumenti utilizzati
    • verifica e valutazione degli stili d’insegnamento adottati in relazione ai singoli alunni
  3. opera la verifica e valutazione formativa quadrimestrale ed annuale
  4. formula i consigli orientativi per gli alunni delle classi terze
  5. notifica ai genitori degli alunni gli esiti della Verifica quadrimestrale ed annuale
  6. adotta i provvedimenti disciplinari di propria competenza, indicati dallo Statuto
  7. formula al C.D. proposte in ordine all’azione educativa e didattica e ad iniziative di sperimentazione
  8. formula al C.D. proposte in ordine all’adozione dei libri di testo
  9. agevola le relazioni reciproche tra docenti, genitori, alunni
  10. si pronuncia su ogni altro argomento, attribuito dalla norma alla sua competenza

Le competenze relative alla realizzazione del coordinamento didattico, dei rapporti interdisciplinari e dei problemi dei singoli alunni spettano al consiglio con la sola presenza dei docenti. Le competenze relative alla valutazione periodica e finale degli alunni spettano al consiglio di classe ristretto.

Cadenza delle riunioni:

di norma bimestrali